Digital & Physical: engagement dal digitale al fisico, questo è il tema caldo del Retail!

Dalla ricerca Gfk – “Fare la spesa oggi. Tra relax e piacere” – sull’identikit dei nuovi consumatori del supermercato è emerso come le figure dei clienti si sono evolute e i consumatori vivono il momento dell’acquisto in modo e in tempi diversi, abbiamo i“brand fan”, i “prudenti”, i “pragmatici”, gli “esperti” e i “cacciatori”.

 

Ricerca GFK

“effettuare acquisti all’interno delle catene di largo consumo è per il 44% delle persone un momento rilassante e piacevole; per il 70% degli intervistati con elevata disponibilità culturale ed economica, inoltre, si tratta di una vera e propria esperienza in cui i punti vendita sono apprezzati se si presentano come ambienti-territori in cui entrare, guardare, leggere, acquistare e divertirsi.”

 

Il Negozio fisico quindi ha estrema necessità di “reinventarsi” perché i clienti stanno cambiando e i brand si devono concentrare sul concetto di “Customer Experience”!

Ed ecco che lo store si trasforma da Concept Store a Interactive Store per intensificare l’interazione con il cliente e fidelizzarlo, così si ha necessità di creare engagement dal digitale al fisico.

Oggi sempre più i negozi hanno creato un vero e proprio “luogo di intrattenimento” dove il cliente vive in prima persona il prodotto, i valori del brand e soprattutto si diverte. Alcuni precursori ci sono, basti pensare a Decathlon, Lego e Nike.

Certo è che la tecnologia farà la differenza…ma occorrono soluzioni tecnologiche multicanale e Smart Solutions che possano garantire al cliente “una continuità” e “un filo diretto” con lo store.

Ecco che campagne di Gaming legate a fidelity card o dispositivi mobile con interazioni utente tramite Totem multimediali o dinamiche di proximity marketing si rivelano strumenti vincenti per lo store che grazie a queste iniziative conosce sempre più i clienti e ne realizza una profilazione interessante.
Vedi l’esperienza Campagna di Gaming e couponing dei Gigli Pass .

Inoltre aumentano gli store che investono su portali di e-commerce che consentano al cliente di prenotare la spesa on-line ed effettuare il ritiro in store della merce. Questo è il meccanismo in sintesi del “Ritira la spesa” di Selex.

Attenzione: tutte queste soluzioni devono essere integrate con il CRM e ERP del negozio per poter avere il bene più prezioso: i dati per la conoscenza dei clienti.

Nell’adozione di nuove soluzioni è fondamentale garantire system integration! 😉

ARTICOLI CORRELATI

Le Informazioni Commerciali, dal Codice Deontologico al Web!

2 novembre 2015

Turismo Digitale ci sono nuove opportunità!

31 marzo 2015

La Digital Transformation nelle aziende italiane

30 marzo 2015