L’Agenzia per la Coesione Territoriale a breve definirà gli incentivi per le Amministrazioni locali che rilasceranno gli Open Data, in particolare l’intervento è destinato ai Comuni di medie dimensioni che saranno incentivati a rilasciare i dati che vanno oltre quelli richiesti dalle disposizioni sulla c.d.”trasparenza”.

Per la creazione di nuovi servizi e applicazioni sono di sicuro interesse per la comunità dati ambientali ed economici, ad oggi sono veramente pochi i comuni che in modo sistematico aggiornano e pubblicano queste informazioni in modalità Open.

Il comune di Firenze è di sicuro un caso di successo dove gli Amministratori, ormai da anni, hanno messo a disposizione numerosi dataset di settori differenti. Per noi di AIM è un motivo di vanto con la realizzazione della mobile app FirenzeUp ed ora il suo aggiornamento, infatti a breve rilasceremo la nuova versione Android e iOs con aggiornamenti nelle interazioni con le API per l’inserimento e gestione degli eventi direttamente dal CRM del Comune, oltre a numerose migliorie grafiche e di adattamento ai nuovi modelli iPhone.

Questa misura di incentivi è una bella opportunità sia per gli Amministratori che credono nei dati aperti sia per le aziende.

Noi siamo pronti: abbiamo realizzato un modulo software di Data Injestion con il quale è possibile definire e gestire le diverse tipologie di dataset rilasciati dagli Enti e il loro aggiornamento nel tempo. Data Injestion è un primo step, ora stiamo lavorando allo sviluppo del modulo che consente la definizione e attuazione delle tecniche di mash-up e il delivery per creare così nuove soluzioni e servizi.

Contattaci per avere maggiori dettagli.

ARTICOLI CORRELATI

Open Data Day e Innovazione Digitale

20 marzo 2017

App per le operazioni logistiche

26 luglio 2016

Realtà Aumentata quali opportunità per le Aziende

30 aprile 2015