Non si vendono solo stanze, ma passioni!

Interessante indagine svolta da Toscana Promozione Turistica che fornisce una fotografia del turismo in Toscana nel 2017 ci ha dato lo spunto per riflettere insieme a voi su alcuni punti, perché a nostro avviso, si evidenziano trend ed aspettative del settore Turismo della maggior parte dei territori della nostra bella Italia!

Seguiteci…

In questa indagine emerge che gli italiani hanno ripreso a viaggiare e il flusso dei turisti stranieri è in aumento con sorpasso del web per ricerca di informazioni e prenotazioni.

Per la prima volta si parla di valori, canali commerciali, prodotti turistici consolidati ed emergenti per aumentare i benefici del turismo nel suo territorio.

turismo in toscana AIM totem

Come si evidenzia i prodotti emergenti preferiti sono: sport avventura arti, mestieri e tradizioni

turismo totem digital signage aim

 

turismo totem digital marketing aim

Fonte: Alberto Peruzzini Managing Director at Toscana Promozione Turistica

Ed ecco che viene così confermata la preferenza da parte dei turisti per tour culturali, tour enogastronomici e attività sportive all’aria aperta.
Occorre quindi promuovere i territori trasmettendo l’autenticità e le tradizioni storiche del luogo…non basta più pubblicizzare le singole strutture per emergere e distinguersi!

Il viaggiatore, soprattutto della generazione Millenials (nati fra gli anni ’80 e 00’), non desidera viaggi standardizzati ma vuole “esperienze” da vivere e il loro desiderio si può racchiudere in questa frase:

“si vuole tornare a casa non solo con le foto e i video ma con il ricordo di attività e vivere a pieno la tradizione di un paese ”

Questi “nuovi turisti” potranno essere catturati solo da quei territori che sapranno farsi conoscere semplicemente, in modo trasparente via web e in loco, anche con l’aiuto della tecnologia: mobile app, totem interattivi, portali innovativi per un turismo esperienziale.

Skyline è già disponibile, il totem multimediale che offre al turista un’esperienza di realtà aumentata. Dotato di un meccanismo di rotazione di 180° consente di visualizzare uno scorcio panoramico di particolare interesse dove il visitatore potrà accedere a contenuti multimediali, audio, video, immagini e notizie sul punto di interesse. (Video: Skyline Kiosk totem multimediale)

Skyline_panorama AIM

Nei progetti di valorizzazione del territorio per il turista digitale, vi invitiamo a visitare ValderaToscana, piattaforma che punta proprio a promuovere il territorio collegandolo ad esperienze specifiche, quali la Vespa ed il Museo Piaggio o il turismo sportivo con itinerari Trekking, Mountain Bike o Bici e l’enogastronomia.

Valderatoscana AIM

 

Per questo e molto altro…Vi aspettiamo a LuBeC 2017 il 12 e il 13 Ottobre 2017 a Lucca, l’evento di riferimento sulle tecnologie per i Beni Culturali, applicate alla valorizzazione del turismo, i beni culturali e il marketing territoriale.

Stay tuned!

Digital & Physical: engagement dal digitale al fisico

Digital & Physical: engagement dal digitale al fisico, questo è il tema caldo del Retail!

Dalla ricerca Gfk – “Fare la spesa oggi. Tra relax e piacere” – sull’identikit dei nuovi consumatori del supermercato è emerso come le figure dei clienti si sono evolute e i consumatori vivono il momento dell’acquisto in modo e in tempi diversi, abbiamo i“brand fan”, i “prudenti”, i “pragmatici”, gli “esperti” e i “cacciatori”.

 

Ricerca GFK

“effettuare acquisti all’interno delle catene di largo consumo è per il 44% delle persone un momento rilassante e piacevole; per il 70% degli intervistati con elevata disponibilità culturale ed economica, inoltre, si tratta di una vera e propria esperienza in cui i punti vendita sono apprezzati se si presentano come ambienti-territori in cui entrare, guardare, leggere, acquistare e divertirsi.”

 

Il Negozio fisico quindi ha estrema necessità di “reinventarsi” perché i clienti stanno cambiando e i brand si devono concentrare sul concetto di “Customer Experience”!

Ed ecco che lo store si trasforma da Concept Store a Interactive Store per intensificare l’interazione con il cliente e fidelizzarlo, così si ha necessità di creare engagement dal digitale al fisico.

Oggi sempre più i negozi hanno creato un vero e proprio “luogo di intrattenimento” dove il cliente vive in prima persona il prodotto, i valori del brand e soprattutto si diverte. Alcuni precursori ci sono, basti pensare a Decathlon, Lego e Nike.

Certo è che la tecnologia farà la differenza…ma occorrono soluzioni tecnologiche multicanale e Smart Solutions che possano garantire al cliente “una continuità” e “un filo diretto” con lo store.

Ecco che campagne di Gaming legate a fidelity card o dispositivi mobile con interazioni utente tramite Totem multimediali o dinamiche di proximity marketing si rivelano strumenti vincenti per lo store che grazie a queste iniziative conosce sempre più i clienti e ne realizza una profilazione interessante.

Inoltre aumentano gli store che investono su portali di e-commerce che consentano al cliente di prenotare la spesa on-line ed effettuare il ritiro in store della merce. Questo è il meccanismo in sintesi del “Ritira la spesa” di Selex.

Attenzione: tutte queste soluzioni devono essere integrate con il CRM e ERP del negozio per poter avere il bene più prezioso: i dati per la conoscenza dei clienti.

Nell’adozione di nuove soluzioni è fondamentale garantire system integration! 😉